Le agevolazioni del 2018 per ristrutturazioni edilizie

Inizia la tua ricerca

Home News Le agevolazioni del 2018 per ristrutturazioni edilizie

Che cos'è?

L'agevolazione fiscale sugli interventi di ristrutturazioni edilizie consiste nel detrarre dall'irpef il 50% delle spese sostenute, fino ad un ammontare di spesa di 96.000 euro.
Per poterne usufruire è necessario ripartire la detrazione in 10 quote annuali di uguale importo.
La detrazione spetta nel caso di interventi di restauro e risanamento conservativo.

A chi spetta?

Non solo ai proprietari o i titolari di diritti reali sugli immobili possono beneficiare dell'agevolazione, ma anche il comodatario o l'inquilino.

Hanno quindi diritto alla detrazione:


- Il titolare di un diritto di godimento
- L'inquilino o il comodatario
- Il proprietario o il nudo proprietario
- I soci delle società semplici
- Gli imprenditori individuali
- I soci di cooperative divise e indivise

Hanno diritto alla detrazione, purchè sostengano le spese e siano intestatari di fatture e bonifici:

- Il convivente more uxorio
- Il coniuge separato assegnatario dell'immobile intestato all'altro coniuge
- Il familiare convivente del possessore o detentore dell'immobile oggetto


La condizione di comodatario o convivente deve sussistere al momento dell'invio della comunicazione di inizio lavori.
Ha diritto alla detrazione anche chi esegue i lavori in proprio, però, solo per le spese di acquisto dei materiali utilizzati.


Condizioni per richiedere la detrazione:

I lavori sugli edifici e immobili residenziali a cui spetta la detrazione fiscale sono:

- quelli effettuati su tutte le parti comuni degli edifici residenziali
- quelli necessari al ripristino o ricostruzione di immobili danneggiati da eventi catastrofici
- quelli di esecuzione e di bonifica dall'amianto di opere volte ad evitare gli infortuni domestici
- gli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione edilizia, effettuati sulle singole unità immobiliari 
- quelli finalizzati alla cablatura degli edifici
- quelli per la realizzazione di strumenti che siano idonei a favorire le persone portatrici di handicap gravi
- quelli relativi alla prevenzione di rischi del compimento di atti illeciti da parte di terzi
- quelli finalizzati all'eliminazione delle barriere architettoniche
- quelli relativi alla realizzazione di posti auto o autorimesse


Oltre alle spese necessarie per l'esecuzione dei lavori, è possibile considerare anche:

- Spese per la progettazione e altre prestazioni professionali connesse
- Gli oneri di urbanizzazione
- L'imposta sul valore aggiunto
- Gli altri costi strettamente collegati alla realizzazione degli interventi
- Spese per prestazioni professionali comunque richieste dal tipo di intervento
- Le spese per l'acquisto di materiali
- Spese per la messa in regola degli edifici
- Il compenso per la relazione di conformità dei lavori alle leggi vigenti
- Le spese per l'effettuazione di perizie e sopralluoghi

Quando e come?


Per poter usufruire della detrazione, è necessario:
- Inviare all'Azienda sanitaria locale competente per territorio, una comunicazione con raccomandata A.R.
- Pagare le spese detraibili tramite bonifico postale o bancario per ristrutturazioni.

Per usufruire della detrazione basta indicare nella dichiarazione dei redditi i dati catastali identificativi dell'immobile.
Occorre, conservare ed esibire a richiesta degli uffici i seguenti documenti:

- Domanda di accastamento per gli immobili non ancora censiti
- Delibera assembleare di approvazione dell'esecuzione dei lavori
- Fatture e ricevute fiscali relative alle spese effettivamente sostenute
- Ricevute dei bonifici di pagamento
- Le abilitazioni amministrative in relazione alla tipologia di lavori da realizzare
- Ricevute di pagamento dell'Imu, se necessaria
- In caso di lavori effettuati dal detentore dell'immobile oggetto dell'intervento
- Comunicazione preventiva contentente la data di inizio dei lavori da inviare all'Azienda sanitaria locale

IMMOBILIARE DE PAOLA - La scelta che ti distingue

P.I. 02066470960 - immobiliare.depaola@gmail.com
via Montenapoleone, 8 - 20121 Milano - +39 02.76001771
via Molino Arese, 3 - 20811 Cesano Maderno (MB) - +39 0362.553074
Privacy Policy & Cookie Law

Creative Studio