Truffe? Attenti al venditore

Inizia la tua ricerca

Home News Truffe? Attenti al venditore

Truffe? Attenti al venditore 

 

 

Per potersi fidare di un venditore, è necessario ottenere alcune informazioni preliminari.

Quando le informazioni sul venditore non sono tranquillizzanti, sconsigliamo l’acquisto immobiliare, specialmente se vi sono offerte troppo vantaggiose.

Nei grandi centri è più difficile raccogliere informazioni su un venditore rispetto a una piccola città.

Qualora si tratti con un venditore che è un imprenditore edile oppure un commerciante o industriale, ottenere informazioni è indispensabile.

Chi è correntista bancario deve assumere informazioni sul venditore attraverso la propria banca e assoggettarsi alle seguenti attività a seconda del tipo di acquisto che si vuole effettuare:

A) Se si intende acquistare un appartamento di un edificio in costruzione o da costruire, oltre alle informazioni bancarie, bisogna farsi indicare dal venditore i precedenti stabili da lui costruiti e visitarli, cercando di ottenere informazioni da persone che hanno acquistato immobili dallo stesso venditore;

B) Se si compra un appartamento già terminato da chi lo ha costruito, sono valide le considerazioni della lettera precedente; si potranno ricavare indicazioni sul venditore anche in luogo, consultando gli acquirenti di altre porzioni dello stesso immobile;

  C) Qualora si volesse acquistare un’area edificabile, bisogna assumere informazioni sul conto del venditore dal punto di vista commerciale, per poter evitare il pericolo di revocatoria fallimentare. Ciò vale anche per l’acquisto di immobili da demolire-ricostruire;

D) Se si intende acquistare un appartamento non nuovo e libero da occupanti, le informazioni potranno essere ottenute presso qualche negoziante nei dintorni, presso il portiere e soprattutto presso l’amministratore del condominio, il quale dovrà accertarsi che l’attuale venditore sia in regola coi pagamenti dei contributi condominiali.

E) Se si intende acquistare un appartamento o un intero immobile, le informazioni potranno essere raccolte dagli inquilini, soprattutto se si tratta di locazioni importanti sotto il profilo economico.

Informazioni sull’impresa che si assume la costruzione possono essere molto utili, infatti cattive informazioni incentiveranno gli acquirenti a non comprare tali immobili, mentre se l’impresa ha una buona reputazione, questa basta come “garanzia” per chi conferisce l’area in permuta.

L’eventuale fallimento del costruttore può recare danni difficilmente valutabili.

 Bisogna anche informarsi se il venditore è coniugato e in tal caso, bisogna chiedere anche la firma della moglie se il venditore è in regime di comunione, oppure i documenti che dimostrino la separazione dei beni.

Vi è la massima prudenza se il venditore privato di un alloggio è separato o divorziato, ciò implica il rischio che il Tribunale assegni l’alloggio in uso all’altro coniuge non proprietario.

È sconsigliato l’acquisto di un’abitazione assegnata dal giudice a un coniuge in caso di separazione o divorzio.

Secondo la legislazione italiana, in caso di separazione e, successivamente, divorzio fra coniugi, con la presenza di prole minorenne, se l’abitazione è di proprietà comune dei coniugi, può essere assegnata anche al coniuge non proprietario. La legge non specifica la durata di questa assegnazione, poiché collegata all’esistenza e all’affidamento della prole minorenne, dovrebbe valere fino a quando i figli non raggiungono la maggiore età, ma viene intesa sino a quando i figli non hanno un reddito proprio o non saranno autosufficienti. Questa assegnazione non è un diritto reale, né di uso, né di usufrutto e nemmeno di abitazione, si tratta di un diritto atipico, siccome manca il requisito della revocabilità in ogni tempo da parte del comodante.

Nel caso in cui uno dei coniugi cambi la residenza o il domicilio, l’altro coniuge può chiedere la ridefinizione degli accordi o dei provvedimenti adottati.

IMMOBILIARE DE PAOLA
la scelta che ti distingue

P.I. 02066470960 - immobiliare.depaola@gmail.com
via Montenapoleone, 8 - Milano (MI) - +39 02.76001771
via Molino Arese, 3 - Cesano Maderno (MB) - +39 0362.553074
R.E.A.: MB1337696 - R.O.: 3528

Creative Studio